Strumenti personali

Il magazine sull'alimentazione

Sezioni

Skip to content. | Skip to navigation

Tu sei qui: Home / Argomenti / Oggi cucino io

Oggi cucino io

Insegno a zappare la terra

I miei genitori erano contadini e a mia volta sono anch’io dedito all’agricoltura. Sono ormai nonno da diversi anni e ho ben cinque nipoti e la mia passione è sempre stata “ la terra”. Ho un appezzamento che mi diletto a coltivare con ortaggi vari. Questo mi ha permesso di creare una piccolissima attività dove insegno alle scolaresche come si piantano i diversi ortaggi. Molti ragazzi sono intraprendenti altri invece sono proprio figli del cellulare e hanno grandissime difficoltà e lacune sopratt ... Continua a leggere

Tradizione e innovazione

Durante la stagione estiva non si sanno quali piatti preparare. I più apprezzati sono sicuramente i piatti freddi perché il fatto di dover accendere il gas o il forno diventa un lavoro molto pesante per chi sta in cucina, soprattutto per me che ho compiuto ottantadue anni e soffro molto in questa stagione. Questo piatto contiene in sé molti principi nutritivi che servono in questo periodo di grande caldo; infatti, l'utilizzo delle nocciole e dei semi di zucca comporta l'assunzione degli acidi g ... Continua a leggere

La generosissima pianta di zucchine non manca mai

Mi chiamo Beatrice e sono una maestra di scuola primaria. Ho due bimbi che frequentano l’asilo nido. Le mie giornate sono molto comuni a molte altre mamme che cercano di dividersi tra lavoro, bimbi piccoli, parchi giochi, casa e cucina. Mi piace leggere (ora non posso più per una questione di tempo!) e cucinare quando riesco. Sarò sicuramente controcorrente dato la nuove filosofie della cucina, scelte personali (fruttariani, vegani, vegetariani, ecc.), mode del momento più o meno condivisibili d ... Continua a leggere

Sempre di stagione e si abbina con tutto

Buongiorno, mi chiamo Barbara e sono la mamma di una coppia di gemelli di dieci anni e con la mia famiglia vivo in Piemonte. Questo mese finisce la scuola e si avviano una serie di attività passatempo per i ragazzi: stage estivi presso palestre, oratori, campus che li vedono impegnati intere giornate quando i genitori escono per andare a lavorare. Personalmente non ho l’esigenza di lasciarli per motivi lavorativi, ma sono loro a chiedermi di partecipare a qualche campus in oratorio per giocare t ... Continua a leggere

Pasticcio per i miei figli e per la mia golosità

Sono una mamma molto pasticciona e golosa e prima ancora di pasticciare per i miei figli, lo faccio per mia golosità. Adoro il cioccolato e tutte le sue forme e, da quando non lavoro più, amo mettere le mani nella cioccolata. Ho perso il lavoro d’impiegata cassiera circa sei anni fa e da allora sono casalinga e mi dedico anima e corpo all’educazione dei miei figli. Adoro questo ruolo, anche se delle volte, rimpiango un pochino la mia autonomia economica e il mio impegno lavorativo: le settimane ... Continua a leggere

Ho fatto il pane o l'ho progettato?

…il pane non solo alimento fondamentale dell’uomo per millenni ma legame con il creato attraverso gli elementi primordiali che gli danno vita: acqua, terra, fuoco, vento, sole Perché il pane? Da dove iniziare? E’ una storia un po’ anomala, al di fuori dai percorsi tradizionali, che non prevedono che un ingegnere s’interessi a come fare il pane no? La vita con i molteplici problemi che ci presenta può, a volte, anche darci spinte in direzioni inusuali, basta voler combattere, essere curiosi e t ... Continua a leggere

da serpula, cymbala, zeppa o saeptula?

E’ difficile avere una certezza sull’origine della parola “zeppola”; le ipotesi sono differenti, anche se le più accreditate la fanno risalire a serpula – serpe in latino poiché la sua forma richiama proprio quella di una serpe racchiusa su se stessa. Altri invece vedono un’origine un po’ più pratica ma con chiari riferimenti alla professione del falegname. Non a caso, è un dolce preparato per la festa di San Giuseppe (19 marzo) o meglio conosciuto come giorno della Festa del Papà e il riferimen ... Continua a leggere

Quando il pane diventa un primo piatto

Mi chiamo Donatella, vivo nelle Marche e sono la mamma di due splendidi bambini, o meglio ormai ragazzi, ed ho una grande passione per la cucina. Passione che mi ha portato a lasciare il lavoro di assistente veterinario per seguire i miei sogni, e così dopo tanti corsi (operatore turistico dei prodotti agroalimentari, HACCP, ecc.) e la conquista di una qualifica professionale di cuoca pasticcera, ho aperto in collaborazione con una persona che condivideva le mie aspirazioni, una scuola di cucina ... Continua a leggere

Mi rappresenta e la preparo sempre con orgoglio, passione e cura maniacale

Sì, avete letto bene, sono un maestro di pianoforte e concertista. Ho iniziato a studiare il pianoforte a dieci anni, quasi per gioco. I miei genitori, visto che mostravo particolare interesse e passione, decisero di iscrivermi in conservatorio, a Milano. Lì mi sono diplomato in pianoforte, organo e composizione organistica. Nel frattempo, e in seguito, ho tenuto concerti, talvolta in sedi prestigiose, come la sala Verdi del Conservatorio di Milano, il Quirinale a Roma, la filarmonica di San Pi ... Continua a leggere

Assaggio tutto, vivo per immagini colori e profumi

Mi Chiamo Valentina e ho  origini Piemontesi (Monferrine per la precisione… buon vino, buon cibo), anche se ora vivo appena fuori Milano. Come tanti adoro viaggiare e ovviamente mangiare. Mi piacciono sapori e profumi nuovi, ho un carattere solare e parlo con tutti, anche con i sassi. Nel 2010 ho lasciato il mio lavoro come Analista Funzionale (ex nerd del software), per aprire nel 2012 la mia scuola di cucina (ora nerd del fornello). Era il mio sogno, nato anni fa in Canada dove abitavo e stud ... Continua a leggere

La cucina è il nostro passatempo pomeridiano

Sono una casalinga per passione e per volontà. Sono mamma, ora nonna di sette meravigliosi nipoti e madre di due femmine e un maschio. Tutti i miei figli lavorano a tempo pieno e le mie giornate, nel pomeriggio, le trascorro andando a prendere tutti i nipoti a scuola, a far fare i compiti, portarli in piscina e cucinare per tutta la famiglia. Come potete ben capire non ho molto tempo per me stessa e la mia giornata inizia mediamente alle 6.00, quando devo preparare la colazione a qualche nipote ... Continua a leggere

I nonni: esperienza, pazienza e infinito amore

"Ciao nonna, mi puoi raccontare e insegnare una delle tue numerose ricette che ogni tanto ci cucini alla domenica?" "Molto volentieri perché spero che tu un giorno possa riproporla a tutti!” Così inizia la rubrica questo mese: un colloquio tra una nipote, desiderosa di imparare e sua nonna. Diciamo che la ricetta non è delle più semplici, ma la giovane volenterosa e determinata, si cimenta lo stesso. A noi non resta che incoraggiarla per la volontà e l’impegno non solo di fare, ma di curare ... Continua a leggere

Mi sentivo utile anche con piccole cose

Non ho molto da raccontare della mia vita privata. Sono mamma di tre bambine, ormai, donne e quasi nonna per la prima volta. Ho fatto per venti anni la pendolare sulla tratta ferroviaria Lecco - Milano per andare a lavorare in un’azienda alle porte di Milano. Un giorno, di qualche anno fa, un Ministro ben noto a tutti, mi fece entrare nella fascia dei cosiddetti “esodati.”  Ancora adesso non ho capito molto di questa “manovra”, se non il fatto che mi sono ritrovata senza lavoro, ma lasciamo star ... Continua a leggere

Bocconi di gusto e piacere

Sono un ingegnere edile in pensione da pochissimi anni e da quando il lavoro non assorbe più tutto il mio tempo, posso finalmente dedicarmi a una grande passione che ho da quando ero piccolo. Avrei tanto desiderato fare carriera nella ristorazione, ma ho dovuto soffocare questa mia passione per esigenze di famiglia e fare di me un “Ingegnere”.  Sono felice della professione che ho intrapreso in tutti questi anni, ma la cucina mi avrebbe dato qualche cosa in più. Ora, eccomi qui a pasticciare con ... Continua a leggere

Una torta salata a modo mio

Mi chiamo Giovanna, vivo a Torino e mi piace cucinare. Chissà cosa state pensando: in realtà sono più una “pasticciona” che adora i suoi pasticci. Sono una mamma e casalinga diventata tale dopo il primo figlio. All’inizio, senza lavoro mi sembrava di essere inutile, era maledettamente depressa, anche se comunque stavo facendo il lavoro più bello del mondo: la mamma.  Mio figlio mi assorbiva ogni ora del giorno e della notte, nonostante questo, il mio lavoro mi mancava tantissimo. Quando lavoravo ... Continua a leggere

Un "saòr" tutto veneto

Ho sempre amato dedicarmi alla cucina, specie nel fine settimana quando sono libero dal lavoro o nei pochi giorni di vacanza che mi prendo durante l’anno. Dedicarmi ai fornelli è per me come un uscire dalla quotidianità, vivere qualche ora di libertà, poi è molto bello poter scegliere ciò che voglio mangiare e soddisfare anche mia moglie e i miei figli o gli amici che siedono alla nostra tavola. Vorrei dire che la cucina non è solo un momento di libertà, ma anche un autoesame col quale valuto, a ... Continua a leggere

Un'anima valtellinese a Napoli

Mi chiamo Cristina e vivo a Napoli da circa dieci anni, cioè da quando mi marito è stato trasferito in questa città, ma sono originaria della Valtellina. Posso dire di aver girato e sostato due/tre anni in quasi tutte le maggiori città italiane per seguire mio marito e il suo lavoro. Sono un’insegnante di lettere che ama conoscere il mondo, non solo attraverso i libri ma la cultura vissuta direttamente nei luoghi.  Nonostante abbia un carattere solare, non ho molti amici perché il tempo che sost ... Continua a leggere

Pizza in teglia dai mille sapori

Sono romana di nascita, mi sono diplomata in pianoforte conseguendo il massimo dei voti e la lode a 23 anni. Ho due figlie, oggi splendide ragazze, con le quali ho costruito un bellissimo rapporto. Nel 2000, agli albori dell’espansione della rete internet in Italia, assistita dal mio compagno programmatore informatico, mi dedico alla nascita e diffusione del primo sito italiano dedicato ad una grave patologia genetica, la Fibrosi Cistica. Dovendo sospendere l’insegnamento della musica per proble ... Continua a leggere

Un piatto che risale al XV secolo

Il pasticcio di Maccheroni alla Ferrarese è un piatto tradizionale che risale al XV sec. e presente ai banchetti rinascimentali della corte degli Este. La sua forma richiama quella del cappello da prete e veniva consumato principalmente durante le feste di Carnevale. E' un piatto ricco costituito da un involucro esterno di pasta frolla riempito di maccheroni pasticciati con besciamella, ragù di diversi tipi di carne, tartufi, funghi porcini e frattaglie di pollo. Il tutto cotto al forno su di u ... Continua a leggere

Una vita e tanti hobbies

Prima di raccontare la ricetta che ho preparato, devo dire che ho due hobby: il mare e l’acqua (Foto 1) e la cucina. Faccio il panettiere da oltre quarant’anni, ma ho da sempre una grande passione per la cucina e mi avventuro molto spesso ai fornelli, anche per aiutare mia moglie o per preparare qualche piatto di mia ispirazione nelle cene con gli amici. Sono nato nel 1950, ho frequentato le scuole regolari e ho concluso gli studi col diploma di elettricista presso i Salesiani. Ma il mio primo l ... Continua a leggere

Un dolce goloso e perfetto per qualsiasi occasione.

Sono una redattrice-giornalista che da qualche anno “pratica” la “pasticceria naturale”. Non c’è una vera definizione di pasticceria naturale: posso spiegare quello che faccio io, cerco di imparare le tecniche e le ricette per realizzare dei dolci – e non solo – che contengano meno (o non contengano affatto) zucchero, uova, latte, burro, farine raffinate e, perciò, spesso utilizzo ingredienti diversi e alternativi, seguendo le più recenti indicazioni riguardo la prevenzione di malattie e quindi ... Continua a leggere

Proposta natalizia con crema pasticcera di castagne e crema fichi e noci

Questo mese abbiamo chiesto a  Claudio  di parlaci di se e di presentare una sua idea dolce per il S. Natale. E’ un personaggio ecclettico con tantissime passioni che coltiva da quando era bambino,  portandole nel cuore con gelosia e profonda ammirazione verso chi  lo ha preso per mano e accompagnato nel fantastico mondo della cucina. Come tutte le persone sensibili non poteva non amare la fotografia. Ecco il suo racconto: “Cosa dire di me? Mi chiamo Claudio, ho 36 anni, lavoro principalmente c ... Continua a leggere

Arancioni, viola o nere?

La carota è un vegetale, in origine di color malva, bianco e rosso. Le terre d’origine di queste piante erbacee sembra siano state l’Europa meridionale e, più precisamente, il bacino del Mediterraneo, per altri, invece, l’origine va cercata nel Medio o, addirittura, nell’Estremo Oriente e sembra siano il risultato di un incrocio di varietà spontanee del genere Daucus. Nell’antichità la radice della carota non veniva mangiata ma utilizzata sia dagli Egizi, che dai Greci e dai Romani per curare a ... Continua a leggere

La cucina di ottobre parla siciliano con la vincitrice del nostro giveway

La caponata al profumo di Sicilia ha tutte le caratteristiche del piatto tradizionale ma anche quel tocco in più che la rende unica. A pochi mesi dall'apertura della nostra pagina su Facebook la redazione ha voluto ringraziare tutti i suoi Fan premiando un concorrente a caso (con assegnazione di un numero e successiva estrazione virtuale) con un giveway. Cliccare "mi piace" sulla pagina, condividerla sul proprio diario e taggare due amici, questo il compito dei partecipanti, l'estrazione, effet ... Continua a leggere

Personalità sarda in terra piemontese

La focaccia sarda ha diversi nomi, che cambiano in base al paese di provenienza. Che sia chiamata "mustazzeddu", "pratzida de tamatiga" o "fogatza" in fin dei conti cambia leggermente la forma tonda più o meno chiusa, ma gli ingredienti e la ruralità del prodotto rimangono gli stessi. In pratica si tratta di un prodotto fatto utilizzando gli impasti del pane "civraxiu" che erano farciti in base alla stagionalità delle verdure. Quella che presentiamo oggi è la versione "gillantiri" di Teulada, c ... Continua a leggere

Idea fresca, salutare e leggerissima

Siamo in estate e non tutti in questo mese sono in vacanza.  Mi riferisco ai tantissimi studenti di qualsiasi livello che, anche nel periodo estivo, chi per un motivo chi per l’altro sono costretti a studiare. E’ vero le scuole primarie sono già finite e bambini si divertono al mare, montagna o ai parchi, ma non per tutti è cosi. Chi invece deve studiare è l’immenso gruppo dei ragazzi che hanno preso debiti o ancora di più chi deve sostenere gli esami all’Università. Della loro alimentazione non ... Continua a leggere

Ce ne sono di diverse forme, ma il picio maremmano è unico.

I pici, un impasto di farina, acqua, poco sale e poco olio, si amalgama tutto e il risultato sono degli ottimi spaghettoni ormai diventati famosi; ce ne sono di diverse forme, ma il picio maremmano è unico.  Chi ce li presenta, è decisamente un personaggio che non ha bisogno di tanti giri di parole.Ambita da molte testate, ha voluto donare ai nostri lettori una ricetta molto particolare, un pezzetto non solo della sua maremma, ma della sua storia personale. Nata e cresciuta a Grosseto, come di ... Continua a leggere

Un pane della tradizione popolare sarda

E’ con grande piacere che affidiamo la rubrica di questo mese a un personaggio poliedrico, disponibile, cordiale e orgogliosamente legato alle sue tradizioni sarde. Giacomo un professionista della ristorazione che ha abbandonato il settore per motivi di salute, ma che si è messo a disposizione di parenti, amici, conoscenti e semplici appassionati per condividere momenti di pura passione e tradizione. “Il pane che presento è una pasta dura (coccoi) tipica del mio paese di origine, Teulada in pro ... Continua a leggere

Una preparazione semplice dalle origini asiatiche

Questo mese la rubrica l'affidiamo a Aldo, grande  appassionato di alimentazione e cucina in chiave naturale. Pratica atletica leggera (maratona e distanze intermedie), ama scrivere e lavorare in un ufficio completamente in legno e cartone riciclato e possiede auto e scooter elettrici. Ecco quindi la naturale preparazione del Seitan. Si tratta di una preparazione alimentare costituita prevalentemente dalle proteine insolubili (gliadine e glutenine) dei cereali che, previo assorbimento di a ... Continua a leggere

Signori e signore … il M° Marco Pasini e la Sua personale interpretazione.

In questo numero desideriamo presentarvi   la Colomba Pasquale.  Chi  l’ha preparata per noi  non è un professionista pasticcere , ma  un appassionato – amante di arte bianca nonché uno dei migliori pianisti, concertisti di fama internazionale e  docente che l’Italia possa  vantare di avere. Ingredienti Primo impasto    Farina panettone2700 g Lievito di pasta acida naturale o madre 700 g Acqua 1000 g Zucchero semolato 1000 g Tuorli 700 g ... Continua a leggere

‘Un cavolfiore viola croccante, il cuore tenero di sedano e porro, un’arancia con il succo e la sua scorza ricca di oli essenziali e..." (L.Adani) Una cruditè invernale ricca di vit.C.

Da un punto di vista nutrizionale, presentare una crudità o cruditè alla francese, è sempre un’esaltazione di tutti i principi nutrizionali insiti naturalmente nei cibi; principi che, per ovvie ragioni di termolabilità, si perdono quasi integralmente durante la cottura soprattutto se avviene per immersione. In questo numero presentiamo un’esaltazione di frutta e ortaggi tipicamente invernali, abbinata a olio extravergine d’oliva dal frutto leggero e arancia. Per questa preparazione l’arancia è ... Continua a leggere
prova 1
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
Nuovo utente?

www.slauri.it

prova 1
prova 1
prova 1
« settembre 2017 »
month-9
lu ma me gi ve sa do
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1
prova 1
prova 1
prova 1
Insegno a zappare la terra
I miei genitori erano contadini e a mia volta sono anch’io dedito all’agricoltura. Sono ormai nonno da diversi anni e ho ben cinque nipoti e la mia passione è sempre stata “ la terra”. Ho un appezzamento che mi diletto a coltivare con ortaggi vari. Questo mi ha permesso di creare una piccolissima at ... Continua a leggere
Lezione di Arte Bianca n. 24
La tostatura è un’operazione di riscaldamento severo che riguarda la porzione superficiale di un alimento; è ottenuta nelle fasi finali di una qualsiasi cottura: statica, ventilata, per immersione,  infrarosso, su griglia, piastra, ecc. Per effetto della tostatura si ottiene una disidratazione molto ... Continua a leggere
Gluten free sempre più presente
L’interesse per i prodotti senza glutine è in continuo aumento dal momento che, ad oggi, la prevalenza della celiachia è stimata pari a 0.5 – 2.0% della popolazione nella maggior parte dei paesi europei e negli USA. Tuttavia sono ancora necessari significativi sviluppi tecnologici per ottenere alime ... Continua a leggere