Strumenti personali

Il magazine sull'alimentazione

Sezioni

Skip to content. | Skip to navigation

Tu sei qui: Home / Eventi / Festa nazionale degli alberi

Festa nazionale degli alberi

Verso il Parco della Pace, una nuova opportunità ambientale per il territorio vicentino
Quando 21/11/2016
dalle 17:30 alle 20:30
Dove Biblioteca Internazionale "La Vigna" contrà Porta S. Croce, 3 36100 Vicenza
Persona di riferimento
Recapito telefonico per contatti 0444 543000
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

Festa nazionale degli alberi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

650 mila metri quadrati di area verde, più di 6000 alberi piantati e una rete capillare di 7,9 chilometri di canali in lento, ma costante movimento: questi i dati più sensazionali della nuova opportunità ambientale che arricchirà il territorio vicentino nella periferia settentrionale della città.

A promuovere il convegno Verso il Parco della Pace, una nuova opportunità ambientale per il territorio vicentino, insieme con l’Amministrazione Comunale di Vicenza, la Biblioteca Internazionale “La Vigna”, gli Amici dei Parchi e gli Amici dei Musei e del Paesaggio, da sempre impegnati nella difesa e valorizzazione del verde.

L’appuntamento è per lunedì 21 novembre alle ore 17.30 nella sede di Contrà Porta Santa Croce, 3.

Nel progetto del Parco della Pace emerge lo stile di un luogo di incontro e di dialogo intensamente vissuto. Luogo non periferico, che stabilisce nuove polarità nel territorio vicentino; dall'ideazione alla realizzazione accompagnato da un’attiva partecipazione dei cittadini e destinato al tempo stesso ad attrarre un pubblico molto più ampio. Ecco quindi uno spazio pubblico di nuova generazione, una “grande opera” nella quale la città si impegna, aprendosi a un’audience metropolitana. Il Parco della Pace sarà l’area verde più importante di Vicenza perché stabilirà un nuovo principio di orientamento nel territorio e una qualità di nuova centralità, indispensabile per un migliore equilibrio fra il centro storico e il suo intorno, che deve assolutamente essere sottratto all’attuale inerzia periferica. Questo è il motivo per cui la città ha deciso di scommettere su un’apertura della mobilità e dello spazio pubblico e su un processo di governance con una mentalità del tutto nuova, che intercetti flussi a scala macroregionale, crei nuove competenze e candidi la città ad una soglia di competitività che rafforzi il suo carattere carismatico più riconoscibile, quello di “città d’arte”.

 

 

 

Salva

Accedi


Hai dimenticato la tua password?
Nuovo utente?

www.slauri.it

prova 1
prova 1
« luglio 2018 »
month-7
lu ma me gi ve sa do
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
prova 1
prova 1
Anelli zuccherati per grandi e piccini
Assomigliano molto sia per forma sia per lo zucchero in superficie ai classici dolcetti piemontesi, ma sono solamente dei lontanissimi cugini. Nominare i Torcetti vuol dire parlare di un prodotto riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole Forestali che con proprio Decreto 14 luglio 2017 ha ... Continua a leggere
Ghiottonerie da bambini
Ester ha solo dieci anni, e Raffaele ne ha tredici, ma la passione per la cucina li accomuna e li rende “grandi”. Con immenso piacere abbiamo accettato di pubblicare queste ricette perché questi due bimbi devono essere da esempio positivo per tutti quelli che non sanno come trascorrere la giornata t ... Continua a leggere
Lezione di arte bianca n. 34
Questo breve excursus è lo spunto per presentare un’analisi di cui si parla poco perché passa sempre in secondo piano rispetto agli altri metodici analitici per la valutazione della qualità delle farine: farinogramma, alveogramma, amilogramma, estensogramma e Falling number. Il concetto di qualità ... Continua a leggere